San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D – Prima TV su Sky!

Per chi si è emozionato come mai prima d’ora con Firenze e gli Uffizi 3D, arriva il 21 giugno su Sky un nuovo imperdibile film evento. A seguito degli eccellenti risultati al botteghino nei cinema italiani con oltre 30 mila spettatori in soli tre giorni e dopo aver iniziato la distribuzione cinematografica internazionale in oltre 50 Paesi di tutto il mondo, “San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D” si prepara ad arrivare in tv, martedì 21 giugno alle 21.10 in prima visione esclusiva su Sky 3D (canale 150 di Sky), Sky Arte HD (canali 120 e 400) e Sky Cinema Cult HD (canale 314). E disponibile anche su Sky On Demand anche in 3D.

Un evento imperdibile di “pura bellezza”, “commuovente meraviglia”, “sublime e incantevole bellezza”, ”da levare il respiro” come lo ha definito il pubblico al suo esordio al cinema.

I protagonisti di questo film d’arte sono quattro edifici maestosi - San Pietro (una delle 25 mete più visitate dai viaggiatori di tutto il mondo), San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo Fuori le Mura -, scrigni di opere d’arte senza tempo e meta nei secoli di milioni di viaggiatori e pellegrini. Gli spettatori godranno di un accesso privilegiato ed esclusivo, carico di meraviglia, alle quattro basiliche, tassello fondamentale dell’immenso patrimonio artistico e culturale del nostro paese, che sarà possibile “visitare” eccezionalmente a porte chiuse, con punti di vista esclusivi e inediti e riprese mai realizzate prima, rese possibili anche grazie all’utilizzo di elicotteri e bracci meccanici ed alle tecniche di ripresa in 3D.

San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D è una produzione Sky 3D e Centro Televisivo Vaticano, in collaborazione con Nexo Digital, Magnitudo Film e Sky Arte HD, ed è la prima produzione Sky ad essere riconosciuta come film di interesse culturale dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Direzione Generale Cinema.

Il fil rouge narrativo è offerto da alcuni brani di “Passeggiate Romane” di Stendhal (1783-1842), il celebre scrittore francese che nel primo Ottocento visitò le quattro chiese durante il suo Grand Tour in Italia. I brani di Stendhal sono interpretati nel film da Adriano Giannini, preparando emotivamente lo spettatore ad entrare in contatto con il mondo storico artistico dei quattro imponenti edifici attraverso gli occhi di questo colto viaggiatore di inizi ‘800.

Nel corso dei 90 minuti di San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D saranno quattro gli esperti che racconteranno le Basiliche e le opere che vi sono custodite: Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, ci guiderà all’interno di San Pietro; Paolo Portoghesi, architetto di fama internazionale, proporrà un appassionato approfondimento su San Giovanni in Laterano; Claudio Strinati, celebre storico dell’arte, saprà svelarci la storia e le leggende di Santa Maria Maggiore; Micol Forti, direttore collezione d'arte contemporanea dei Musei Vaticani, presenterà agli spettatori S.Paolo Fuori le Mura. All’interno di luoghi esclusivi del Vaticano (gli Ottagoni della Fabbrica di San Pietro, il Salone Sistino della Biblioteca Apostolica Vaticana e la Sala Ducale del Palazzo Apostolico Vaticano), gli esperti, ciascuno secondo il proprio punto di vista, descriveranno le basiliche in maniera originale, coinvolgente e appassionata: la loro evoluzione nei secoli, le opere d’arte più note, le vite e le storie di Papi ed artisti - da Giotto a Bramante, da Michelangelo a Francesco Borromini, da Gian Lorenzo Bernini a Domenico Fontana, da Arnolfo di Cambio a Jacopo Torriti - le vicende che hanno reso questi luoghi immortali e la profonda spiritualità che emanano.

L’esclusiva della Pietà di Michelangelo ripresa oltre la teca di vetro – come mai vista prima.
Le telecamere cinematografiche di ultima generazione in 3D e 4K di Sky 3D, grazie alla collaborazione con il Centro Televisivo Vaticano, per la prima volta hanno ripreso il capolavoro di Michelangelo oltre la teca di vetro di protezione svelandone ogni singolo dettaglio, anche il più nascosto, con la massima definizione e la profondità del 3D. Sarà possibile  leggere la firma di Michelangelo, ammirare  il volto di Cristo da una prospettiva frontale ed ogni singolo dettaglio del volto della Madonna, avere una visione aerea di insieme, osservare i corpi e i drappi. Si avrà letteralmente la sensazione di poter toccare questo capolavoro; “così lucente, luminoso puro e intatto, come un gioiello": citando il Prof. Paolucci -  un’esperienza impossibile da dimenticare che lascerà senza fiato!

Grazie a mezzi tecnici poderosi, in uso nelle più avanzate produzioni cinematografiche, sono state realizzate immagini sorprendenti. Senza dimenticare tutta la potenza del 3D, capace di far “immergere” lo spettatore nei luoghi visitati, di metterlo a contatto diretto con le opere, di far emergere architetture e sculture rendendole vive, a portata di tocco. Solo la tecnologia 3D può offrire l’esperienza unica, vissuta in prima persona, che permette di stabilire un rapporto diretto, quasi senza mediazione, tra lo spettatore e l’opera d’arte. La tecnologia messa in campo è imponente, un intero arsenale di camere, bracci di 15 metri, carrelli, rig per riprese 3D con macchine da presa in 6K e russian arm, un particolare sistema, usato in grandi produzioni americane, per muovere la macchina da presa su mezzo in movimento.

In attesa di San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D, è possibile scoprire il dietro le quinte di questa straordinaria produzione con il “Making of”,  in onda su Sky 3D e Sky Arte HD dal prossimo 9 giugno alle ore 17 e sempre disponibile su Sky On Demand nella nuova sezione “Produzioni Evento”,  dove si possono trovare tutte le produzioni precedenti come Musei Vaticani 3D e Firenze e gli Uffizi 3D, anche in 3D.